"
la dolcezza che mi trasmetti mi infonde un senso di leggerezza, quella leggerezza che soltanto poche persone possono trasmetterti ed e la stessa leggerezza e sensibilità che e' nel loro animo..........

Nikj
"
 

Ci sono 177 persone collegate

Cerca per parola chiave
 


Titolo

 

 


Titolo
Ti piace questo blog?

 Fantastico!
 Carino...
 Così e così
 Bleah!

 

Login Autori

Mail

 



 

\\ Home Page : Storico : Curiosita'.......................... (inverti l'ordine)
Di seguito gli interventi pubblicati in questa sezione, in ordine cronologico.
 
 
Di nikj (del 05/02/2011 @ 00:03:04, in Curiosita'.........................., linkato 303 volte)
 
Di nikj (del 29/10/2008 @ 22:03:12, in Curiosita'.........................., linkato 318 volte)

non tutti sanno che............

Clikkate qui sopra

 

 
Di nikj (del 04/10/2008 @ 23:20:21, in Curiosita'.........................., linkato 284 volte)

Tutto puo' essere..................

http://www.ecofantascienza.it/dirigibile/index.html

 
Di nikj (del 28/06/2008 @ 23:15:22, in Curiosita'.........................., linkato 336 volte)
 
Di nikj (del 19/06/2008 @ 01:19:52, in Curiosita'.........................., linkato 252 volte)

Il Principe di Sansevero

Il Principe di Sansevero Don Raimondo di Sangro - Principe di San Severo Nato a Torremaggiore (Foggia) nel 1710 e morto a Napoli nel 1771. La grande Scuola Alchemica Napoletana, che coinvolse e coinvolge studiosi di provato valore scientifico ed operò importantissime ricerche riguardanti i metalli e le loro proprietà ha il più noto rappresentante in Don Raimondo di Sangro, duca di Torremaggiore e principe di Sansevero, tra i massimi scienziati napoletani, indagatore ostinato ed elegante dei più diversi segreti della natura.  Le sue scoperte spaziano dalla tipografia simultanea a più colori (irrealizzabile con le cognizioni dell'epoca) alla balistica, alle proprietà dei metalli, alla decifrazione di linguaggi esoterici usati degli Indios del Perù, a preparati che indurivano le materie molli metallizzandole e pietrificandole (alcuni marmi esistenti nella sua celebre cappella sono di origine alchemica) o rendevano "a freddo" plastico il ferro e altri metalli. Grande anatomista, operò una "ricostruzione" delle reti venose del corpo umano con l'aiuto del suo allievo Salerno. Ispiratore delle sculture "esoteriche" della citata cappella, fu Gran Maestro "pentito" della Massoneria napoletana e celò sotto l'aspetto di "chimico-filosofo" la sua vera identità di iniziato ed alchimista. Raimondo di Sangro divenne principe di Sansevero molto presto, avendo ereditato il titolo, e le notevoli rendite che comportava, direttamente dal nonno Paolo, sesto principe di Sansevero, per la rinuncia al titolo del padre Antonio, vedovo, che dopo una vita alquanto dissoluta aveva rinunciato ai piaceri mondani per vestire l'abito sacerdotale, consentendo così al giovane Raimondo di divenire il settimo principe della casata di Sansevero di Sangro, che ebbe come capostipite e primo principe (1587) Gianfrancesco, "Cecco" di Sangro. L'antichissima stirpe dei conti dei Marsi e di Sangro, vantava una discendenza borgognona dallo stesso Carlo Magno; infatti lo stemma dei di Sangro è lo stemma dei discendenti dei duchi di Borgogna, che fondevano le stirpi carolingia, longobarda e normanna. Legatissima al potente Ordine Benedettino, la Casa di Sangro vanterà, oltre ad abati ed altissimi prelati, anche i santi Oderisio, Bernardo e Rosalia. Legati da vincoli di parentela con la potente casata furono quattro pontefici: Innocenzo III (1198-1216), Gregorio IX (1227-1241), che istituì la famigerata Santa Inquisizione contro l'ammissione della quale nel regno di Carlo di Borbone si battè proprio il lontano discendente Raimondo di Sangro, Paolo IV Carafa (1555-1559) e Benedetto XIII (1724-1730). Proprio attraverso S. Bernardo la Casa si legò all'Ordine Templare e ciò ci interessa per quanto riguarda il cammino iniziatico celato nella cappella di famiglia, quella Pietà dei Sangro di Sansevero, capolavoro dell'ultimo barocco napoletano, voluta dal principe che rinnovò una precedente cappella come tempio di famiglia, chiamando a Napoli gli scultori Queirolo e Corradini accanto ai napoletani Sammartino, Celebrano, Persico e i pittori F. M. Russo e C. Amalfi. Artisti che si limitarono ad eseguire la particolare iconografia ideata dal principe, che fornì anche marmi e colori "alchemici". Scrive Gennaro Aspreno Galante, fonte assolutamente attendibile nel 1872 : " ... egli costruì il cornicione ed i capitelli dei pilastri con un mastice da lui formato che parea madreperla...". Le bellissime sculture della cappella Sansevero, che ornano i sepolcri degli antenati, soprattutto dei genitori del principe, sono perfette espressioni di una simbologia massonica-templare-rosacrociana di tale pregnanza ed impatto visivo che lasciano, anche nel visitatore profano, l'impronta indelebile di un "messaggio" che se pur non recepisce, "avverte" con forza. Non tutti sanno che la zona sulla quale sorge il tempio della Pietà dei Sangro faceva parte del quartiere nilense, abitato dagli Alessandrini d'Egitto, dove, nel tempio, si venerava la statua "velata" della dea Iside. La cappella, questo fondamentale "Libro di Pietra" della conoscenza, sorge quindi sul "luogo di forze" scelto dai primi sacerdoti alessandrini custodi della tradizione egizia di Neapolis. Nel suo palazzo "legato" da un passaggio aereo (oggi purtroppo distrutto e dal quale si scendeva nella cappella) il principe volle la sua officina di alchimista-scienziato, dove sperimentò dall'impermeabilizzazione dei tessuti a quel Lume Eterno che avrebbe dovuto per sempre rifulgere nella cripta sotterranea ai piedi del Cristo morto. Tutta la simbologia del tempio desangriano si ispira all'antica simbologia del Ripa (uno studioso che aveva fissato i canoni simbolici della Fortuna, Fortezza, Sapienza, Fede, Astronomia, Matematica, ecc.. Quasi sempre figure femminili con "oggetti" simbolici come : caducei, cornucopie, fiori, cuori, fiammelle, libri, compassi, genietti, il tutto rigorosamente spiegato nel suo testo usato per secoli dagli illustratori e dagli artisti in genere) con "innovazioni" che l'antico testo iconografico non contemplava come nel caso del Cristo velato. Purtroppo di quanto era contenuto nella casa del principe di Sansevero (e che si trova minutamente descritto nelle varie edizioni della "Breve Nota di quel che si vede in casa del Principe di Sansevero Raimondo di Sangro" edite tra il 1766 e il 1769 e conservate nella Biblioteca Nazionale di Napoli, delle quali le prime due, del 1766 e del 1767, sono introvabili. La stessa famiglia del principe impaurita dalla censura papale e della "imposta" abiura del principe che consegnò alcuni elenchi di "fratelli" al pontefice e volendo far placare il gran rumore che si era fatto intorno a questa "abiura" che fece temere anche la vendetta di massoni ritenutisi traditi e abbandonati dallo stesso Gran Maestro, distrussero tutto quanto potesse collegare la memoria di Raimondo al mondo occulto. Ne fecero le spese tutte quelle realizzazioni scientifiche che avrebbero potuto di molto affrettare la scoperta di molti ritrovati odierni già ottenuti alchemicamente dal Sansevero. resta la inquietante testimonianza delle sue "macchine" anatomiche conservate dal principe in un'apposita stanza del suo palazzo dall'indicante nome di "appartamento della fenice" ed oggi in quella cripta ovale, che don Raimondo aveva prevista imitante una grotta naturale, necessaria per la meditazione degli apprendisti e poggiante su terra battuta, senza pavimentazione, per non impedire quelle vibrazioni naturali provenienti dal "luogo" isiaco sottostante e sorretta da otto ( numero fondamentale della ritualità templare che si ripete spesso nell'armonia "numerica" della cappella stessa) pilastri che dovevano definire il posto delle sepolture degli avi intorno al "mistero Magistrale" del Cristo velato. Queste due preparazioni sono un vero e proprio "testo" medico-anatomico, costruite su due scheletri (maschile e femminile) strutturando organi "induriti" da preparati distillati dal Maestro con "ricostruzioni" di sostegno ottenute e colorate con materiali "alchemici" sempre provenienti dall'officina del Sansevero. Ancora un ultimo accenno allo scomparso passaggio che il principe aveva voluto per discendere dal palazzo alla cappella, e che presentava sui due lati un orologio dotato di un particolare impianto di carillon a campane ospitato nel tempietto rituale (che ancora si trova in alcune, interessanti, costruzioni antiche), particolare "faro" per indicare "a chi aveva occhi ed orecchie" il sito iniziatico. Il tempietto era ottagonale ed otto erano le colonne che ne reggevano la cupoletta; il mirabile meccanismo ideato dal principe, che vi era nascosto, permetteva di eseguire qualsiasi motivo percuotendo col pugno una serie di grossi tasti rotondi che corrispondevano ai vari suoni delle campane. Anche questa meraviglia meccanica del genio creativo "minore" del principe fu abbattuta dai famigliari dopo la sua morte per far sedimentare l'imbarazzante ricordo della fama stregonesca del parente "grande iniziato".

 
Di nikj (del 15/06/2008 @ 23:29:38, in Curiosita'.........................., linkato 324 volte)

Ho letto questo articolo e l'ho trovato affascinante...


Taj Mahal significa "Palazzo della Corona" ed è la più bella tomba del mondo, la bellezza di questa costruzione è resa ancor più affascinante dalla leggenda che la avvolge. Edwin Arnold, un poeta inglese l'ha ben descritto dicendo :" Non un pezzo di architettura, come sono altri edifici , ma la passione orgogliosa di un imperatore trasformata in pietre viventi."
Il Taj Mahal si trova sulle rive del fiume Yamuna, in India. Fu costruito dal quinto imperatore Mughal , nel 1631 in memoria della sua seconda moglie, Mumtaz Mahal, che era una principessa originaria della Persia. Mumtaz Mahal mori' mentre accompagnava suo marito durante una campagna per schiacciare una ribellione. Aveva appena dato alla luce il loro quattordicesimo figlio. La sua morte fu un vera tragedia per l'imperatore, al punto che i suoi capelli e la sua barba nel giro di pochi mesi diventarono completamente bianchi per il dolore. Mentre Mumtaz Mahal era ancora in vita, aveva chiesto all'imperatore di farle quattro promesse nel caso in cui fosse morta prima di lui. Per prima promessa gli chiese di costruire il Taj; la seconda era che si sarebbe dovuto sposare di nuovo per dare una nuova mamma ai loro figli; la terza promessa era che sarebbe sempre stato buono e comprensivo con i loro figli; e la quarta, che avrebbe sempre visitato la sua tomba nell'anniversario della sua morte. La costruzione del Taj Mahal iniziò nel 1631 e venne completata in 22 anni con l'impiego di ventimila persone.
Il Taj sorge su una base di pietra arenaria rossa sormontata da un'enorme terrazzo di marmo bianco sul quale si posa la famosa cupola affiancata dai quattro minareti affusolati. La cupola è fatta di marmo bianco, ma la sua posizione vicino al fiume fa si' che un magico gioco di colori che cambiano durante le ore del giorno e a seconda delle stagioni, diano al Taj Mahal riflessi di colori che lo rendono unico ma sempre diverso. Come un gioiello, il Taj scintilla al chiaro di luna quando le pietre semi-preziose incastonate nel marmo bianco sul mausoleo principale afferrano il bagliore dei raggi della luna. Il Taj è rosato al mattino, bianco latteo alla sera e d'oro quando la luna splende. Sembra quasi che questi cambi di colore rispecchino la mutevolezza dell'umore femminile, o almeno così si dice in India. Ognuna delle persone che lo hanno visitato, molto probabilmente ne è stato affascinata per motivi diversi e ne ha un ricordo tutto suo. Ma per descriverlo sarebbe sufficiente dire che il Taj Mahal vive, in quanto monumento dedicato all'amore eterno.

 
Di nikj (del 02/06/2008 @ 11:40:03, in Curiosita'.........................., linkato 289 volte)

 

La nostra storia della bandiera.......

 

 

 

 
Di nikj (del 30/04/2008 @ 22:00:42, in Curiosita'.........................., linkato 314 volte)

Fonte: L'arte dell'illusione ottica

Oggi parliamo di un artista contemporaneo davvero particolare. Si tratta di Julian Beever specializzato nella realizzazione di vere e proprie opere d'arte, ma non su tela, bensì su marciapiedi e strade, mattonelle e pavimenti, utilizzando dei gessetti per dar vita alle sue originali fantasie, e servendosi in particolare, con grande maestria, della tecnica dell'Anamorfismo. In pratica si tratta di illusioni ottiche, per cui una immagine, viene realizzata in modo distorto, in modo tale che possa essere vista nella sua forma "normale" e "tridimensionale" solo da un preciso punto di vista.

vi piacciono???......... clikkate QUI

 
Di nikj (del 25/04/2008 @ 20:15:24, in Curiosita'.........................., linkato 273 volte)

 Ringrazio un mio caro amico.............

per avermi dato la possibilita' di  conoscere un grande scultore  e  apprezzare da subito la sua genialita' e meravigliosa arte.............

 

Ron Mueck, nato in Australia, figlio di artigiani di giocattoli, per la bellezza di quindici anni ha condotto programmi televisivi per bambini.

Nel frattempo, sempre in tv, scenografava e scenografava. Oppure realizzava burattini più verosimili di Pinocchi. Meglio ancora: fanta-cyborg a grandezza naturale, come se ne potessero avere una. Con un’acutezza, con dei dettagli che, in fondo, sapeva già sprecati per dei fondali, per qualcosa che si sarebbe dovuto apprezzare solo in un momento, da un’angolazione, con una solo illuminazione. Insomma aveva la vocazione dell’artista e, in particolare, dello scultore.

Oggi è apprezzatissimo, soprattutto da quando le sue opere sono commissionate da Charles Saatchi, ed espone alla Biennale di Venezia.

 
Di nikj (del 12/04/2008 @ 22:04:35, in Curiosita'.........................., linkato 473 volte)
 
Pagine: 1 2

MY Photo

 

Ci sono 177 persone collegate

< ottobre 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
29
30
31
         

Titolo
Abruzzo il Terremoto..... (2)
Alejandro Sanz (4)
Antonello Venditti (2)
Arte e non solo........... (4)
Articoli (16)
Borghi Italiani.... (3)
Botero (1)
Buon Compleanno............. (2)
Buona Giornata a tutti................ (3)
Buonanotte......... (1)
Buonanotte.......... (6)
Buonanotte..........a tutti (78)
Buongiorno MONDO!!!! (1)
Buongiorno......... (19)
Buongiorno............... (1)
Buongiorno.......dedicato (11)
Capolavori (1)
Curiosita'........ (4)
Curiosita'.......................... (12)
Curiosita'.............divertenti (5)
Dedicata a ...........Gabriella (1)
Dedicata a Giordano............ (3)
Dedicata a me.................. (41)
Dedicata a Nicola..... (1)
Dedicata a te............... (6)
Dedicata a....... (5)
Dedicata a.........Cicalone (2)
Dedicato a Michelle........... (1)
Dedicato a................. (17)
Dedicato a.................Melissa.......... (1)
Dedicato a.................te! (6)
Dedicato ad una splendida Donna!!! (5)
Dedicato ai miei amici...!!! (8)
Dedicato ai miei amici...e non solo!!! (7)
dedicato...........ad Andrea (1)
Eventi HOG (6)
Film (11)
Foto e pensieri....... (7)
Fotobacheca Group (4)
Fotografia (5)
Friends (7)
Gallerie Fotografiche (24)
HOG (13)
HOG e (1)
HOME (1)
il destino.........il mio superiore..... (2)
IL MIO PENSIERO..... (1)
Il mio pensiero.......adesso (67)
In giro.............. (9)
In giro......................... (5)
Indignazione e ......non solo (5)
IO.... (8)
Ipocrisia............ (1)
Le meraviglie di questa terra.......... (4)
Libri...... (1)
Massime di vita............ (5)
Napoli (4)
Non tutti sanno che........ (22)
Non tutti sanno che........... (4)
Nuova Alba..........Nuovo Anno...... (1)
Nuovo Giorno........... (2)
NYC (7)
Paesaggi..... (4)
pensieri......................... (47)
pensieri......dedicati a Jade Goody (1)
pensieri......dedicati......... (113)
Pensiero di fine giornata... (64)
Per Eluana.............. (2)
Pesca (1)
Piante grasse. (1)
Pino Daniele (4)
Pleasantville NY USA (1)
Poesia (54)
Ricordi (2)
Sicilia (1)
Simpaticamente........ (24)
Sorridi......... (2)
Stranezze.................... (2)
Teatro (1)
Tenente DAN................ (1)
Un nuovo anno.......... (1)
Video (14)
video pescaleggero (2)
video pescaleggero e non solo....... (1)
Video....Animali (2)
Video....Cinema (24)
Video....Musicali (263)
Video....Paesaggi (9)
Video..Musicali...dedicati.. (90)

Catalogati per mese:
Dicembre 2007
Gennaio 2008
Febbraio 2008
Marzo 2008
Aprile 2008
Maggio 2008
Giugno 2008
Luglio 2008
Agosto 2008
Settembre 2008
Ottobre 2008
Novembre 2008
Dicembre 2008
Gennaio 2009
Febbraio 2009
Marzo 2009
Aprile 2009
Maggio 2009
Giugno 2009
Luglio 2009
Agosto 2009
Settembre 2009
Ottobre 2009
Novembre 2009
Dicembre 2009
Gennaio 2010
Febbraio 2010
Marzo 2010
Aprile 2010
Maggio 2010
Giugno 2010
Luglio 2010
Agosto 2010
Settembre 2010
Ottobre 2010
Novembre 2010
Dicembre 2010
Gennaio 2011
Febbraio 2011
Marzo 2011
Aprile 2011
Maggio 2011
Giugno 2011
Luglio 2011
Agosto 2011
Settembre 2011
Ottobre 2011
Novembre 2011
Dicembre 2011
Gennaio 2012
Febbraio 2012
Marzo 2012
Aprile 2012
Maggio 2012
Giugno 2012
Luglio 2012
Agosto 2012
Settembre 2012
Ottobre 2012
Novembre 2012
Dicembre 2012
Gennaio 2013
Febbraio 2013
Marzo 2013
Aprile 2013
Maggio 2013
Giugno 2013
Luglio 2013
Agosto 2013
Settembre 2013
Ottobre 2013
Novembre 2013
Dicembre 2013
Gennaio 2014
Febbraio 2014
Marzo 2014
Aprile 2014
Maggio 2014
Giugno 2014
Luglio 2014
Agosto 2014
Settembre 2014
Ottobre 2014
Novembre 2014
Dicembre 2014
Gennaio 2015
Febbraio 2015
Marzo 2015
Aprile 2015
Maggio 2015
Giugno 2015
Luglio 2015
Agosto 2015
Settembre 2015
Ottobre 2015
Novembre 2015
Dicembre 2015
Gennaio 2016
Febbraio 2016
Marzo 2016
Aprile 2016
Maggio 2016
Giugno 2016
Luglio 2016
Agosto 2016
Settembre 2016
Ottobre 2016
Novembre 2016
Dicembre 2016
Gennaio 2017
Febbraio 2017
Marzo 2017
Aprile 2017
Maggio 2017
Giugno 2017
Luglio 2017
Agosto 2017
Settembre 2017
Ottobre 2017

Gli interventi pił cliccati

Ultimi commenti:
Bologna ti LOVVA !!! pure...
30/05/2017 @ 21:19:52
Di monica
Gli somiglia 😂...
26/05/2017 @ 13:32:14
Di Monica
Grazie Monica, per la tua...
23/05/2017 @ 14:34:38
Di Maria Teresa
Un povero dentro, pronto ...
22/05/2017 @ 20:38:28
Di Monica
Great team and wonderful ...
21/05/2017 @ 15:24:15
Di Teresa





24/10/2017 @ 00:42:34
script eseguito in 180 ms



<% '

' ' Valid XHTML 1.0 Transitional '

%>
nikj su instagram nikj su flickr